Ci sono 381 voci in questo glossario.
Cerca una voce (supporta regular expression)
Comincia con Contiene Termine esattoAssomiglia a

Glossari

Termine Definizione
LINFEDEMA

Edema dei tessuti dovuto a stasi linfatica.

LIPOTIMIA

Perdita transitoria della conoscenza per calo della pressione arteriosa e conseguente deficit di irrorazione della corteccia cerebrale.

LIQUORREA

Fuoriuscita di llquor dalle cavità nasali per fratture non saldate della fossa anteriore della base cranica che pongono in comunicazione con l'esterno gli spazi subaracnoidei, ove il liquor è contenuto. Si tratta di una situazione pericolosa per la possibilità di diffusione di processi infiammatori all'encefalo, per la quale si rende talora necessario un intervento chirurgico ricostruttivo.

LISFRANC (articolazione del)

Si indica con questo termine il complesso delle articolazioni tarsometatarsali del piede.

LORDOSI

Curvatura, sul piano sagittale, a convessità anteriore, della colonna vertebrale.

LUSSAZIONE

Perdita di contatto completa e non temporanea degli estremi ossei di un'articolazione; se incompleta si dice sublussazione. In genere viene ridotta mediante particolari manualità o mediante intervento chirurgico e, stante la contemporanea lesione di parti molli periarticolafi, non infrequenti sono i postumi a carattere permanente.

MAISONNEUVE (frattura di)

Frattura simile a quella di Dupuytren, nella quale la frattura del perone è assai più alta (al terzo medio o superiore della diafisi).

MALARIA

Malattia infettiva causata da parassiti del genere « Plasmodium » inoculati nell'organismo umano attraverso la puntura di zanzare del genere « Anopheles ». Si conoscono diversi tipi di malaria a seconda della specie del parassita; fondamentalmente la sintomatologia è costituita da febbre, anemia, ingrossamento della milza.

MALGAIGNE (frattura di)

Frattura del bacino che interessa anteriormente la branca orizzontale del pube, la branca ischiopubica e, posteriormente, l'ala iliaca o il sacro.

MALOCCLUSIONE

Alterazione dei rapporti di combaciamento delle arcate dentarie.

MASSAGGIO

Una delle branche più antiche della terapia fisica. Esistono numerose manualità, che hanno effetti differenti: sedativo, stimolante, dimagrante. Nei postumi di traumi, viene usato per migliorare la circolazione, facilitare il riassorbimento degli infiltrati, staccare le cicatrici aderenti ai piani profondi, migliorare lo stato di nutrizione dei tessuti.

MASSICCIO FACCIALE

Il complesso delle ossa costituenti lo scheletro della faccia (mascellari, zigomatiche, nasali, lacrimali, palatine, vomere e mandibola).

MELENA

Eliminazione di sangue di colore nerastro dall'intestino, mescolato o no a feci.

MENISCECTOMIA

Asportazione chirurgica di un menisco.

MENISCITE

Stato infiammatorio o degenerativo cronico di un menisco, spesso dovuto a traumi ripetuti, con sintomatologia molto attenuata rispetto a quella determinata da rotture del menisco stesso. Ne è frequentemente indicata l'asportazione chirurgica.

MENISCO

Formazione fibrocartilaginea a forma semilunare presente in numero di due nell'articolazione del ginocchio (una mediale e l'altra laterale), che possono lacerarsi, spesso con meccanismo indiretto (ad esempio, un calcio dato a vuoto). La sintomatologia che segue immediatamente il fatto traumatico o anche a distanza di parecchio tempo, è caratterizzata da dolore, idrartro (gonfiore recidivante dell'articolazione), blocco articolare; successivamente compare ipotrofia muscolare della coscia. È spesso indicato l'intervento chirurgico di asportazione totale o parziale del menisco leso (meniscectomia; meniscectomia selettiva).

METAFISI

Linea di congiunzione tra epiflsi e diaflsi di un osso lungo.

MICHAELIS (losanga dei)

Superficie romboidale della regione sacro-lombare, delimitata dall'apofisi spinosa della quinta vertebra lombare in alto, dall'inizio del solco intergluteo in basso e dalie spine iliache posteriori superiori ai lati; asimmetricità di tale superficie corrispondono ad alterazioni della conformazione del bacino.

MIDRIASI

Marcata dilatazione della pupilla.

MIELICA

Lesione traumatica della colonna vertebrale con coinvolgimento neurologico (cioè con danni al midollo spinale); le fratture in cui non vi sia tale coinvolgimento sono definite  amieliche.