SENSIBILITÀ

Cerca una voce (supporta regular expression)
Comincia con Contiene Termine esattoAssomiglia a

Glossari

Termine Definizione
SENSIBILITÀ

Si distingue una sensibilità profonda ed una sensibilità superficiale. La prima è rappresentata dalle sensazioni di pressione, di posizione degli arti, di vibrazione, di peso e di stiramento; la seconda delle sensazioni tattili, termiche, dolorifiche. Si distinguono inoltre le sensibilità protopatiche che sono le prime a ricomparire nella rigenerazione del nervo leso e cioè il dolore, le sensazioni termiche e tattill, e le sensibilità epicritiche costituite dalle restanti.